Il capitano Chiara Consolini, insieme ad Agnese Soli e all’americana Dearica Hamby continueranno a vestire la casacca biancoverde anche nella prossima stagione. Le tre riconferme, insieme a Nicole Romeo che aveva già rinnovato per i prossimi due anni, faranno parte del nucleo di giocatrici da cui ripartire il prossimo anno, gruppo che vedrà gli innesti di Ify Ibekwe e di altre new entry che saranno ufficializzate a breve. A parlare per tutte è proprio il capitano, che si accinge a disputare il quinto anno a Ragusa con la quale ha vinto entrambe le coppe Italia conquistate dalla società iblea. “Ho deciso di rimanere a Ragusa anche per la prossima stagione perché sento di non aver ancora concluso il mio percorso qui – dice il capitano della Passalacqua Ragusa – Sarà il mio quinto anno in maglia biancoverde e sono molto orgogliosa di restare e di esserne il capitano. Sappiamo tutti come sono finite queste ultime due finali scudetto, che hanno lasciato sicuramente molta amarezza, ma anche grande spirito di rivalsa e insegnamenti. Sono molto contenta di far parte ancora di questa società, a cui sarò sempre grata per la grande opportunità che continua a darci. E sono molto contenta anche di restare in questa città che ormai è entrata nel mio cuore e che non smette mai di farci sentire il suo appoggio e sostegno”.
Per Dearica Hamby, la prossima sarà invece la terza stagione nel capoluogo ibleo e proprio nel campionato concluso da poco ha conquistato il titolo di migliore marcatrice, in virtù dei poco più di 600 punti messi a segno tra campionato e coppa (per lei anche quasi 10 rimbalzi a partita di media) e risultando tra le giocatrici più prolifiche in assoluto di tutta la Serie A1. Per lei anche il titolo di Mvp delle final eight di coppa Italia di San Martino di Lupari.
Anche per Agnese Soli, il prossimo, sarà il quinto anno con la maglia di Ragusa. La playmaker umbra era stata infatti una delle protagoniste della promozione dalla A2 alla A1 nella stagione 2012/2013 e poi era stata riconfermata il primo anno che la formazione ragusana si era trovato a disputare nella massima serie, prima di tornare a Ragusa all’inizio della stagione 2017/2018, dimostrando sempre grande professionalità, affidabilità e attaccamento alla maglia.
Tre giocatrici che rappresentano l’identità della squadra biancoverde, che hanno ormai stretto un legame indissolubile con la città e i tifosi e che saranno da esempio e da guida per le nuove compagne.


Michele Farinaccio, Ufficio stampa Passalacqua Ragusa