Rialzarsi subito. Anche grazie all’aiuto del pubblico che mai come in questo momento della stagione dovrà stringersi attorno alle proprie beniamine. Dopo la prima sconfitta della stagione, subita domenica scorsa sul parquet di Vigarano, la Passalacqua spedizioni si prepara al match casalingo di domenica pomeriggio che la vedrà di scena contro Lucca, nella quinta giornata del girone di ritorno del massimo campionato di basket femminile. Un match, quello che come di consueto prenderà il via alle ore 18,00 al Palaminardi, nel quale la formazione biancoverde cerca un pronto riscatto. Allenamenti a ranghi completi, con tutto il gruppo al completo che, a parte la “lungodegente” Lia Valerio, è smanioso di mettere in campo una buona prestazione.

“Non credo che sia il momento più difficile – dice l’ala Sabrina Cinili – ma ci sono semplicemente alti e bassi che durante una stagione hanno tutte le squadre. Una sconfitta ci sta e può servire anche a migliorare tutte quelle piccole cose che magari non si migliorano quando si vince. Stanno arrivando le partite più difficili che ci prepareranno per i playoff, tra l’altro tra qualche settimana ci sarà la Final Four di Coppa Italia. Aspettiamo tantissimo questo momento del campionato, nel quale ovviamente speriamo di fare ancora meglio di quanto abbiamo fatto fino ad ora. Per quanto mi riguarda, sono cosciente che, soprattutto in attacco, posso fare più di quello che ho fatto fino ad ora e l’ho dimostrato negli anni passati, ma è vero anche che quest’anno il sistema di gioco è più impostato verso l’interno. Ma sono serena e voglio dire al pubblico ragusano che deve continuare sempre a seguirci con questa passione. Sono davvero fantastici: un pubblico così l’ho visto all’estero, in Eurolega. Tra l’altro qui a Ragusa si lavora con grande professionalità e c’è una società che è perfetta in ogni suo aspetto. Insomma, ci sono tutte le condizioni per fare bene”.

Ufficio stampa, Michele Farinaccio