La ragione dice di restare con i piedi per terra. Ma i sentimenti e il cuore portano lontano. E fanno sognare davvero l’impossibile. La Passalacqua dei record viola anche quel Palacampagnola nel quale nessuna squadra vinceva da ormai quasi due anni, annichilendo le campionesse d’Italia che adesso saranno più determinate che mai nel rimettere la serie a proprio favore per potersi giocare gara 5 nuovamente tra le mura amiche. Ma Gatti e compagne, giovedì alle 20,30, avranno dalla loro parte l’immenso pubblico del Palaminardi di Ragusa che potrebbe essere un fattore tutt’altro che ininfluente, per giocarsi in casa qualcosa a cui soltanto qualche mese fa nessuno osava nemmeno pensare. Nino Molino, intanto, predica calma e serenità: “Abbiamo giocato sicuramente meglio di gara 2 – ha detto il tecnico biancoverde – abbiamo tirato meglio rispetto a sabato e a questo gioco è importante far canestro. Chiaramente è diventato tutto più facile perché segnando prendi fiducia, abbiamo avuto anche punti in transizione che ci sono mancati in gara 2. Le partite, insomma, diventano perfette perché ci sono situazioni che le rendono tali. E’ ovvio che alla mia squadra, a parte qualche fallo che alla fine non ci ha concesso di difendere come volevamo dentro l’area, ho ben poco da rimproverare. Chiaramente bisogna mantenere la calma, non farsi coinvolgere dall’entusiasmo che ci circonda e al tempo stesso sapere che giorno 1 sarà una partita difficilissima, perché Schio è con le spalle al muro e siamo consapevoli che giocheranno al meglio delle loro potenzialità. Per batterli servirà un’altra grande partita, un vantaggio importante è quello che questa partita la potremo giocare non solo con le nostre giocatrici, ma con un Palaminardi che immagino gremito e caldo come pochi palazzetti in Italia riescono ad essere. E’ vero che siamo 2-1 – mette in guardia Molino – ma aspettiamoci di tutto da Schio, perché possono giocare 100 volte meglio di così”.

Sono, intanto, disponibili al Palaminardi di Ragusa, al Bar Savini, al panificio Massaro, al Caffè Italia, al Millionaire o contattando Mario Tribastone al numero 393 1885716, i biglietti della partita casalinga di giovedì prossimo. I prezzi dei tagliandi, come per le scorse partite, sono di 7 e 5 euro (non abbonati e ridotti) e di 3 euro per gli abbonati. Il tagliando da 3 euro potrà essere acquistato direttamente al Palaminardi. 

 

 

Ufficio stampa, Michele Farinaccio