Mancato il primo dei tre match-point per la matematica certezza del secondo posto in campionato. La Passalacqua spedizioni Ragusa, ancora non al top delle condizioni fisiche e priva di Bay Bay Williams, è stata infatti sconfitta di misura sul parquet dell’Umana Venezia al termine di una gara sempre giocata sul filo dell’equilibrio, nella quale le padrone di casa sono state più incisive nei momenti importanti ma nella quale, allo stesso tempo, non sono mancate alcune fischiate alquanto “discutibili”, specie negli ultimi minuti, che hanno quanto mai penalizzato la formazione biancoverde. 62-57 il punteggio finale di un incontro del quale coach Nino Molino si dice deluso non tanto della sconfitta, ma della prestazione in generale della squadra.

“Posto il fatto che Venezia ha fatto una buona partita – dice il tecnico biancoverde – la nostra prestazione poteva essere sicuramente migliore. La sconfitta, alla fine, in queste condizioni d’emergenza ci può stare, ma mi aspettavo qualcosa di più soprattutto nell’ultimo quarto quando le avevamo riprese, anche grazie alla nostra maggiore esperienza. Il riassunto della partita è tutto qua, in mezzo dobbiamo però anche rilevare anche troppe palle perse e troppi canestri facili sbagliati.

Adesso – continua – servono due punti per centrare il secondo posto ed abbiamo due partite, tra cui quella di mercoledì sera che è molto importante, dato che incontreremo proprio l’unica squadra che ancora può ambire a conquistare la seconda piazza. E’ chiaro che prima conquistiamo questi due punti, prima possiamo cominciare a programmare i playoff. Umbertide è una buona squadra, che viene da un’ottima serie positiva e dunque, anche questa volta mi aspetto una grande risposta del nostro pubblico che dovrà aiutarci anche a sopperire all’assenza della nostra guardia titolare”. Quella di mercoledì sera (palla a due al Palaminardi alle ore 20,30) sarà l’ultima gara casalinga della stagione regolare. La Passalacqua spedizioni tornerà poi a giocare in casa nei playoff il 27 o il 30 marzo. Già attive le prevendite dei tagliandi, che possono essere acquistati al bar Savini o al Caffè Italia di piazza San Giovanni. Inoltre è possibile contattare la società tramite i profili facebook della Virtus Eirene Ragusa o contattare, sempre tramite il proprio profilo facebook o al numero di telefono 3931885716 Mario Tribastone.

 

 

Ragusa 03.03.2014

 

Ufficio stampa, Michele Farinaccio