Ancora un match praticamente senza storia per le giovani Aquile biancoverdi di coach Gianni Recupido e Svetlana Kuzntetsova che ieri pomeriggio al Palaminardi hanno superato la Magic Basket Reggio Calabria nella terza giornata del campionato di serie B, con il punteggio finale di 71-33. Giorgia Rimi e compagne hanno preso il largo sin dalle prime battute di gioco e poi hanno gestito ed aumentato ulteriormente il vantaggio per tutta la gara, dimostrando maggiore tecnica e fisicità rispetto alle avversarie. Migliore realizzatrice dell’incontro è stata la ragusana Sharon Baglieri che partita in sordina all’inizio della partita, è rientrata nella seconda parte di gara ed ha messo a segno 16 punti finali. “Fino ad adesso – commenta coach Recupido – abbiamo disputato tre partite senza storia, due abbondantemente vinte ed una persa: in tutti e tre i casi non c’è stata praticamente partita. E’ un campionato nel quale comunque le ragazze si devono ancora calare al meglio, perché ci sono malizie e difficoltà anche tattiche che non sono abituate a trovare nei campionati giovanili. Diciamo che mi aspetto una squadra nel girone di andata ed un’altra nel girone di ritorno. Dobbiamo crescere sia a livello di fondamentali individuali e come squadra, anche noi, come la prima squadra, siamo una squadra nuova e che si deve rodare, e poi giochiamo con due lunghe che è qualcosa che a livello giovanile ti penalizza sicuramente. Ma lo facciamo perché serve a crescere in proiezione futura e poi ci sono ovviamente degli investimenti che vanno premiati”.
Questi i parziali dell’incontro 15-7, 35-10, 56-21.
Questo il tabellino finale della Passalacqua: Bongiorno 10, Abela 8, Lucifora 1, Criscione, Baglieri 16, Procopio 4, Chessari n.e., Stroscio 12, Rizzica 8, Caracciolo, Savatteri 4.

Michele Farinaccio, Ufficio stampa Passalacqua Ragusa