TORNEO DI FROSINONE “LUDOVICA LEONE”

Al torneo di Frosinone la Passalacqua si troverà di fronte due delle semifinaliste della scorsa stagione e una squadra ambiziosa come Cagliari. Al torneo le sarde, le nostre prime avversarie si presenteranno con il roster al completo (così come Umbertide) avendo già inserito le proprie tre straniere. Per la Passalacqua orfana di Williams e Parma in attesa dell’arrivo di Thomas, due defezioni importanti.

CAGLIARI
Roster rivoluzionato con in regia il talento della nazionale serba Radocaj e la giovane Beatrice Carta frenata nella sua ascesa alla Nazionale A solo da ripetuti infortuni. Sul perimetro la guardia tiratrice Maiorano e l’ala della nazionale Martina Fassina. Dentro l’area le due straniere: l’americana Johnson, lo scorso anno finalista scudetto con Lucca, e il centro Hailey di grande fisicità dentro il pitturato.

PARMA
La regia di Battisodo, l’estro dell’azzurra Zanoni, l’esperienza di Franchini sul perimetro in attesa dell’ultimo arrivo, l’americana Thomas. Sotto canestro una certezza, Jillian Harmon, forse la straniera più continua per rendimento dello scorso campionato. Giocherà da centro la giovane americana Macaulay, per un team che vuole ripetere l’ottimo risultato della passata stagione. In panchina il nuovo coach Iurlaro (l’anno scorso a Marghera).

UMBERTIDE
La squadra umbra si affida alle giovani playmaker Gorini e Dotto, alla velocità della guardia USA Fontanette ed al talento azzurro Chiara Consolini che ritorna a Umbertide dopo la parentesi a Schio. Sono due armi tattiche le due ali Tognalini e Santucci capaci di giostrare in ala piccola e in ala forte. Il reparto lunghe può contare sui centimetri della lettone Putnina e l’esplosività della rookie americana Penn.