Ragusa vince, seppur di misura, contro Empoli e si qualifica alla semifinale playoff scudetto dove trova ad attenderla il Famila Schio. Due a zero contro le toscane che oggi pomeriggio al Palaminardi hanno venduto carissima la pelle e che solo nei secondi finali si sono date definitivamente per vinte, quando un antisportivo fischiato su Romeo ha finito per spostare gli equilibri in favore delle iblee che si sono imposte con il punteggio finale di 78-76 al termine di una gara giocata sempre sul filo dell’equilibrio, che ha visto andare entrambe le squadre avanti nel punteggio. Migliore marcatrice dell’incontro Marshall insieme a Smalls tra le toscane con 23 punti, tra le ragusane doppia cifra anche per Kuier, Romeo e Harrison, quest’ultima ancora in doppia doppia di punti e rimbalzi. Empoli esce a testa altissima ma la Passalacqua merita l’ennesima semifinale della propria storia, che la vedrà ancora di fronte alle scledensi. Il primo incontro (date e orari ancora da definire) si giocherà a Ragusa, poi gara 2 ed eventuale gara 3 in terra veneta.

“Le partite con Empoli quest’anno sono state sempre in equilibrio e sempre punto a punto – commenta coach Gianni Recupido – e dunque a loro vanno i nostri grandi complimenti per l’ottima stagione e la serie playoff che hanno fatto. Per quanto riguarda la partita non abbiamo fatto sicuramente del nostro meglio concedendo, per esempio, troppi tiri da tre punti in transizione. L’ultimo episodio dell’antisportivo? Non ho visto le immagini, ma credo che l’antisportivo ci stia tutto. Per quanto riguarda il resto, una monumentale Marshall, che non sono riuscito a togliere dal campo e che ho spremuto molto, ma diciamo che noi di squadra non abbiamo fatto una gran partita e di questo sono un po’ rammaricato. A livello qualitativo dobbiamo alzare l’asticella del nostro gioco. Con Schio è sempre auto motivante, dovremo migliorare sicuramente diverse scelte su alcuni meccanismi di gioco e dobbiamo fare nettamente meglio perché dobbiamo alzare il nostro livello di basket se vogliamo avere possibilità di andare avanti in questi playoff”.  

Michele Farinaccio, Ufficio stampa Passalacqua Ragusa